“Divorare il cielo”, Paolo Giordano

“Era strano realizzare che il tuo destino dipendeva dalla scelta di un’altra persona, da un suo momento di debolezza.” Si sentono i passi dei ragazzi in corsa tra alberi secolari e case bagnate dal sole. In questa gara non è importante arrivare per primi e non importa neanche quando distante è il punto d’arrivo. Tutti…

“Le ragazze nello studio di Munari”, Alessandro Baronciani

“Chi non muta è destinato a morire o, peggio, a invecchiare.” Nebbia. Tanta nebbia. Immagini sfocate, gesti ripetuti metodicamente: una saracinesca che si apre per essere richiusa qualche ora dopo, la pressione alternata sulla tastiera del pc. E poi ci sono le ragazze e pensare a loro è un ricordo nostalgico ma un po’ doloroso. Perché…

“Residenza Arcadia”, Daniel Cuello

“Possiamo fermare la valanga ancor prima che travolga Residenza Arcadia.” Nelle mie recensioni vi ho dato il benvenuto nei posti più disparati: nello spazio, nel Giappone dagli anni Sessanta, ma anche nella Roma imperiale di Augusto. Oggi, invece, vi faccio da guida dentro un condominio, “Residenza Arcadia”. State attenti a non fare rumore, ad osservare l’articolo…

“Il club degli uomini”, Leonard Michaels

“Se la storia la fanno gli uomini, le donne la indossano sul viso e sul corpo.” Fin da piccolo sono sempre stato costantemente circondato da femmine. Sono l’unico maschio tra le cugine e le mie estati con le ginocchia sbucciate le ho trascorse giù in strada insieme a due bambine, le mie storiche amiche d’infanzia….

Due libri illustrati in cui smarrirsi tra colori e parole

Quando si parla di libri illustrati non posso che essere in prima fila. Credo che costruire un libro illustrato sia una operazione ben più difficile di quanto, in realtà, si pensi. Coordinare immagini che imprimano un esatto momento della storia richiede un lungo studio e una perfetta conoscenza dei personaggi e delle ambientazioni. I libri illustrati…

“E tu splendi”, Giuseppe Catozzella

“Così, io in quinta elementare e Nina in terza, ci siamo ritrovati orfani, che vuol dire che tua mamma invece di abitare fuori inizia ad abitarti dentro.” Per me il concetto di casa è circoscritto da un triangolo di terra in mezzo al mare. La Sicilia è la mia casa. Ma sono un fuorisede nella…

Blogtour + Giveaway, II tappa: “IPERURANIA”, Francesco Guarnaccia

“Bun, hai mai la sensazione di essere come un elettrone? Impegnato in un volteggiare senza fine? Senza mai toccare il nucleo… senza mai arrivare al punto… elettrici e negativi, asintotici. Sempre a provare e a non toccare mai niente.” Benvenuto nel più bello e pericoloso dei pianeti: Iperurania, dove la fisica non segue ragionamenti teorici…

“Quello che rimane”, Paula Fox

“Ebbe, allora, un’angosciosa premonizione che lui le sarebbe mancato per molto tempo.” È raro, ma capita anche a me. Questa volta, il libro che non mi ha per niente convinto è “Quello che rimane” di Paula Fox, una recente uscita edita Fazi Editore. Ciò non vuol dire che a chi mi segue possa non piacere…

“La società raggiante”, Vittorio Nalbone

“E si misero a ridere, sentendo una grande sintonia l’uno per l’altra, come solo due cuori che si comprendono sanno fare.” “La società raggiante, nel mondo di Ogmìdia” opera prima del diciottenne Vittorio Nalbone è la prova vivente di una passione viva per la storia e per la società che convergono nella scelta delle tematiche…